News

Un passo oltre l’aiuto di pronto soccorso verso i barboni

Con l’inverno scatta tutti gli anni la corsa per aiutare le persone che comunemente chiamiamo “barboni”. Uomini e donne che, loro malgrado, per  condizioni psichiche o per scelta irrazionale non hanno una dimora fissa o un reddito minimo e si avvitano nella spirale dell’estrema povertà.

Raccolta di coperte, un piatto caldo, un riparo temporaneo possono essere un aiuto concreto ma non incide sulla condizione di queste persone che rimangono emarginate e chiuse nella spirale dell’indigenza.

C’è anche chi, come il sindaco di Trieste, che preferisce portare lo scalpo del decoro urbano togliendo e buttando le coperte di un barbone, in nome del decoro urbano. Come a dire che la persona umana vale meno dell’angolo di una piazza.

Non è necessario disturbare gli antropologhi per conoscere le singole storie dei barboni. Molti di questi diventano tali a seguito di drammi familiari o per la perdita di lavoro. Nessuno pensa a loro come una possibile risorsa, mentre possono essere aiutati nel reinserimento sociale attraverso un percorso di recupero delle competenze acquisite nella vita e messe a disposizione della collettività.

Per questi motivi Professione in Famiglia è partnership con L’Esercito della Salvezza Italia di un progetto sul territorio romano che possa fare un passo oltre il pur apprezzabile aspetto caritatevole.

HELIANTHUS di Milano aderisce a Professione in Famiglia

Avvisiamo tutte le famiglie della provincia di Milano che la Cooperativa sociale  HELIANTHUS, specializzata nella fornitura  di servizi di assistenza domiciliare per la cura della persona, ha aderito a Professione in Famiglia.

In tale azienda potrete chiedere le prestazioni di assistenza, compreso l’operatore d’aiuto

Indirizzo : via Melchiorre Gioia,168 Milano

tel: 02 56568838

mail  : info@helianthus-scs.it

SOL. IDEA di Ravenna aderisce a Professione in Famiglia

Avvisiamo tutte le famiglie della provincia di Ravenna che la società  SOL. IDEA, specializzata nella fornitura  di servizi di assistenza domiciliare per la cura della persona, ha aderito a Professione in Famiglia.

In tale azienda potrete chiedere le prestazioni di assistenza, compreso l’operatore d’aiuto

Indirizzo : via Padovani, 7 Ravenna

tel: 350 57 38 530

mail  :info@solideassistenza.it

Professione in Famiglia lancia un SOS ai sindacati di Roma

Professione in Famiglia di Roma, a nome delle famiglie e delle imprese associate sul territorio, ha inviato ai Segretari generali di CGIL CISL e UIL del Lazio una lettera per promuovere un’azione congiunta contro le truffe verso le famiglie, il lavoro nero e lo sfruttamento domestico e il dilagare di forme irregolari di fornitura di servizi di assistenza alla persona.

Sono sempre più frequenti gli articoli sui quotidiani romani che denunciano forme di sfruttamento, organizzazioni o imprese senza scrupoli che forniscono servizi senza le dovute autorizzazioni, crescita di contenziosi sindacali e vere e proprie truffe ai danni delle famiglie e delle lavoratrici domestiche.

Una indagine di Professione in Famiglia ha riscontrato che molte “imprese” forniscono servizi di badantato a costi inferiori a quelli previsti dal contratto, generando un danno verso le imprese oneste ed esponendo le famiglie “clienti” a concreti rischi di illegalità.

Si auspica infine che i sindacati che rappresentano non solo questi lavoratori ma anche pensionati che utilizzano questi servizi, dimostrino la giusta sensibilità e, congiutamente, si avvii un percorso di contrasto efficace e un coinvolgimento delle istituzioni preposte ai controlli ma soprattutto verso le amministrazioni locali per il governo del settore che coinvolge decine di migliaia di persone.

lettera a cgil cisl uil Lazio

 

Come prevenire gli incidenti domestici

 

l’INAIL denuncia oltre 2,5 milioni di incidenti domestici all’anno, con coseguenti gravi danni per la persona e in alcuni casi anche mortali.

https://www.istat.it/it/archivio/183893

A subirne le conseguenze non sono solo i componenti del nucleo familiare ma anche gli operatori che svolgono servizi domiciliari come i domestici o gli operatori d’aiuto.

Professione in Famiglia e le imprese aderenti hanno prodotto un opuscolo dettagliato per prevenire gli incidenti e infortuni domestici.

Una maggiore conoscenza dei rischi crea anche prevenzione e permette di intervenire nel modo più corretto nel primo soccorso.

L’opuscolo sarà consegnato a tutti gli operatori d’aiuto per renderli maggiormente consapevoli dei rischi che possono incontrare durante il servizio, riducendo al minimo i rischi di infortunio, ma verrà consegnato anche alle famiglie per la loro incolunità al  potenziale rischio.

E’ quindi una iniziativa di responsabilità sociale che sta raccogliendo molto consenso tra gli interessati e che speriamo possa avere un effetto positivo per tutti.

L’opuscolo potrà essere ritirato presso le nostre sezioni o le aziende nostre associate.

https://professioneinfamiglia.info/la-nostra-associazione/cosa-facciamo/aziende-assistenza-domiciliare/