Un aiuto concreto alle famiglie e operatori addetti all’assistenza

Professione in Famiglia ha sottoscritto un accordo di collaborazione con Assomensana, associazione nazionale che rappresenta 250 neuropsicologi professionisti, esperti nella ricerca anti- invecchiamento cerebrale e delle sue applicazioni per migliorare le capacità cognitive e per prevenire l’invecchiamento mentale.

L’accordo è frutto di una collaborazione consolidata che ha permesso di definire specifiche procedure per la prevenzione della sindrome di Burnout nel CCNL del settore dei servizi di ausilio familiare sottoscritto a gennaio.

L’intesa prevede la messa a disposizione delle imprese e famiglie associate di un punto di contatto nazionale che possa programmare interventi individuali e di gruppo per gli operatori delle imprese associate e per le famiglie a cui viene prestato il servizio di assistenza.

Sarà sufficiente contattare la segreteria nazionale di Assomensana al n. 039-2622444 o tramite e-mail all’indirizzo segreteria@assomensana.it per ricevere le informazioni utili al supporto psicologico e alla convenzione.

 

I presidenti delle due associazioni hanno rilasciato le seguenti dichiarazioni:

aldo amorettiAldo Amoretti – Presidente di Professione in Famiglia

“La tutela della salute dei nostri operatori non è propaganda. E non è solo perché lo impongono le norme legislative. È convenienza nostra, degli operatori e delle famiglie nostre clienti. È crescente la condizione di anziani difficili da assistere sia per gli operatori delle nostre imprese, sia per i caregiver familiari. Una condizione di disagio mentale produttrice a sua volta di stress e patologie negli addetti all’assistenza. L’accordo è un tassello importante di un impegno generale a promuovere progresso in una parte della società grande, crescente e dove aumentano le condizioni di disagio come si vede anche a fronte della epidemia in corso.”

Longeva-menteDr. Giuseppe Alfredo Iannoccari – Presidente di Assomensana

“Gli eventi epidemici di queste settimane stanno cambiando radicalmente la nostra percezione di sicurezza e di relazioni sociali. Il timore del contagio da covid-19 sta alterando significativamente la nostra routine quotidiana, ingenerando paure e disagio nelle persone.
Una categoria particolarmente esposta a queste condizioni è quella degli operatori socio-sanitari che a vario titolo si prendono cura di famiglie e persone fragili, le quali non sempre sono dotate di contromisure adeguate per fronteggiare l’emergenza sanitaria e lo stress derivante da un lavoro di assistenza lungo ed estenuante.
Per questi motivi, Assomensana ha stretto una collaborazione con Professione in Famiglia, interlocutore di primo piano per lo sviluppo del servizio rivolto a queste categorie, per fornire a tutti gli operatori, alle famiglie e agli assistiti un intervento di ascolto e supporto attento e competente per alleviare il disagio dovuto alla situazione epidemica di questo periodo.”

 

Una Polizza RCT e RCO su misura per le imprese che forniscono servizi di assistenza domiciliare

Professione in Famiglia ha definito una specifica convenzione con la compagnia HELVETIA assicurazioni per le imprese aderenti che svolgono il servizio di assistenza domiciliare con l’operatore d’aiuto.

La particolarità della polizza risiede soprattutto nella responsabilità civile per danni arrecati a terzi generata durante le funzioni di assistenza domestica.

Il mercato assicurativo riscontrava notevoli difficoltà nell’inquadramento della prestazione professionale e conseguentemente nella quantificazione dei possibili sinistri. Ciò faceva lievitare significativamente il costo assicurativo.

Il lavoro di inquadramento dell’operatore d’aiuto e della impresa che fornisce questi servizi ha permesso alla compagnia di produrre una polizza ad hoc. Fondamentale allo scopo il ruolo di intermediario svolto da Programma Impresa, autorizzata dalla Compagnia a gestire tutta la parte organizzativa.

Grazie alla fondamentale sinergia con l’AGCI, con le sue oltre 1000 cooperative sociali, possiamo essere soddisfatti per l’obbiettivo raggiunto che garantisce oggettivamente i rischi che possono incontrare le imprese e gli operatori e una maggiore garanzia per le famiglie che si rivolgono a loro.

 

Convenzione odontoiatrica per le famiglie romane

Professione in Famiglia, nel quadro delle iniziative dedicate alle famiglie romane, ha sottoscritto una convenzione specifica sulla odontoiatria.

Odontocoop, cooperativa sociale composta da professionisti odontoiatrici, che opera con il marchio “CENTRI OIS” garantirà prestazioni alle famiglie iscritte all’associazione fino al secondo grado di parentela con lo sconto del 15% sulle tariffe di listino.

Sarà sufficiente presentarsi con la tessera di Professione in Famiglia o telefonare al 345.7995876 per fissare un appuntamento.

La scelta di Odontocoop, oltre all’elevata competenza professionale e le garanzie con  certificazione di qualità, è stata motivata anche per la missione sociale verso i soggeti più deboli e poveri.

infatti, per coloro i quali dimostrino un reddito ISEE inferiore a € 12.000 vengono garantite ulteriori riduzioni tariffarie.

Di seguito potrete visionare i dettagli della convenzione e dove si trovano gli studi odontoiatrici.

convenzione professione in famiglia e centri ois

La reputazione diventa un asset economico e una nuova professione: PROFESSIONE in FAMIGLIA acquisisce una quota riservataria per 100 RAM e 100 RATER.

Professione in Famiglia ha sottoscritto un Protocollo d’intesa con l’associazione APART (Associazione Professionale Auditor Reputazione Tracciabile) e CROP NEWS (Cronache Reputazionali Oggettive Personalizzate).

Le due associazioni sono debitamente autorizzate per generare profili reputazionali di persone e imprese, certificando la credibilità dei soggetti esaminati, evitando quindi informazioni false sia in favore che contro la persona o l’azienda.

Ovviamente la reputazione viene preventivamente autorizzata dagli interessati.

Abbiamo ritenuto che tale strumento potesse essere di utilità, sia per le nostre imprese alla continua ricerca di personale affidabile, sia per le lavoratrici che intendono fornire informazioni attendibili sulla propria professionalità e reputazione nonché alle famiglia che ricercassero personale domestico.

È anche un’occasione occupazionale per migliaia di giovani diplomati o laureati che intendono entrare  in questa nuova professione. Infatti, APART pubblica apposito bando a numero chiuso per  12.000 RAM e 30.000 RATER.

Professione in Famiglia è titolare di una “quota riservataria”  relativamente a n. 100 candidati RAM e a n. 100 candidati RATER.

Per saperne di più sul progetto, cliccare qui >>

Per scoprire i Bandi Ufficiali cliccare qui >>

Per la procedura di Adesione come RAM, cliccare qui >>

Per la procedura di Adesione come Rater, cliccare qui >>

Chiunque fosse interessato o avesse la necessità di ulteriori informazioni, potrà interloquire con APART scrivendo al seguente indirizzo: info@apart-italia.com

Il codice riservato a Professione in Famiglia è incorporato nella domanda di adesione

apart

CONVENZIONE PER L’ACQUISTO DI BUONI PASTO CON TICKET RESTAURANT

Il 14 novembre è stata sottoscritta una specifica convenzione tra Professione in Famiglia e la società Edenred per l’acquisto agevolato di buoni pasto con Ticket Restaurant.

La società garantisce la copertura dell’intero territorio nazionale con 150.000 partner commerciali affiliati.

Le aziende aderenti a Professione in Famiglia potranno acquistare i buoni per i propri dipendenti con lo sconto e le condizioni previste