News

Una Polizza RCT e RCO su misura per le imprese che forniscono servizi di assistenza domiciliare

Professione in Famiglia ha definito una specifica convenzione con la compagnia HELVETIA assicurazioni per le imprese aderenti che svolgono il servizio di assistenza domiciliare con l’operatore d’aiuto.

La particolarità della polizza risiede soprattutto nella responsabilità civile per danni arrecati a terzi generata durante le funzioni di assistenza domestica.

Il mercato assicurativo riscontrava notevoli difficoltà nell’inquadramento della prestazione professionale e conseguentemente nella quantificazione dei possibili sinistri. Ciò faceva lievitare significativamente il costo assicurativo.

Il lavoro di inquadramento dell’operatore d’aiuto e della impresa che fornisce questi servizi ha permesso alla compagnia di produrre una polizza ad hoc. Fondamentale allo scopo il ruolo di intermediario svolto da Programma Impresa, autorizzata dalla Compagnia a gestire tutta la parte organizzativa.

Grazie alla fondamentale sinergia con l’AGCI, con le sue oltre 1000 cooperative sociali, possiamo essere soddisfatti per l’obbiettivo raggiunto che garantisce oggettivamente i rischi che possono incontrare le imprese e gli operatori e una maggiore garanzia per le famiglie che si rivolgono a loro.

 

Rinnovato dopo sette anni il ccnl del settore cooperative sociali

Il 28 marzo è stato sottoscritto il contratto nazionale delle cooperative sociali.

Sicuramente una buona notizia dopo 7 anni dall’ultimo rinnovo e nonostante la crisi economica che ha colpito anche il settore delle cooperative sociali.

Una lunghissima trattativa che ha dovuto tenere in considerazione non solo le esigenze dei lavoratori e delle imprese ma soprattutto la garanzia di continuità dei servizi di assistenza forniti dalle cooperative sociali per le persone deboli e non autosufficienti.

Professione in Famiglia esprime un giudizio positivo sull’esito della trattativa, precisando che l’Accordo sindacale che regolamenta i cococo nel settore permane nella sua validità applicativa e scade il 31 dicembre di quest’anno.

Link AGCI  sul rinnovo ccnl : https://www.agci.it/comunicazioni/agci-stanotte-firmato-l%E2%80%99accordo-di-rinnovo-del-ccnl-delle-cooperative-sociali

TI AIUTIAMO di Pescara aderisce a Professione in Famiglia

Avvisiamo tutte le famiglie della provincia di Pescara che la cooperativa sociale  TI AIUTIAMO, specializzata nella fornitura  di servizi di assistenza domiciliare per la cura della persona, ha aderito a Professione in Famiglia.

In tale azienda potrete chiedere le prestazioni di assistenza, compreso l’operatore d’aiuto

Indirizzo : Piazza del Santo Spirito, 33 Pescara

tel: 085 2038539

mail  : tiaiutiamo.pescara@gmail.com

IL SOLLIEVO di Brescia aderisce a Professione in Famiglia

Avvisiamo tutte le famiglie della provincia di Brescia che la  Cooperativa sociale IL SOLLIEVO, specializzata nella fornitura  di servizi di assistenza domiciliare per la cura della persona, ha aderito a Professione in Famiglia.

In tale azienda potrete chiedere le prestazioni di assistenza, compreso l’operatore d’aiuto

L’azienda opera con il marchio di Progetto Assistenza

Indirizzo : via G. Rossetti, 14 Brescia

tel: 030 0973202

mail  : brescia1@progetto-assistenza.it

La Famiglia medioevale ?

A Verona andrà in scena a fine marzo il “XIII Congresso Internazionale delle Famiglie”.

L’avvenimento ha avuto una risonanza sui media, soprattutto sulla partecipazione di esponenti del Governo e per le proposte tacciate di restaurazione medioevale.

L’organizzatore dell’evento è il Word Congress of Familles. Per saperne di più rimandiamo a wikipedia (https://it.wikipedia.org/wiki/Congresso_Mondiale_delle_Famiglie#Gravidanza ).

In estrema sintesi sostengono:

  • La restaurazione del patriarcato
  • La repressione dell’interruzione della gravidanza e della surrogazione di maternità
  • L’abolizione del divorzio
  • La criminalizzazione dell’omosessualità
  • Il matrimonio esclusivo tra coppie etero

Tutte proposte che farebbero sobbalzare sulla sedia qualsiasi persona dotata di un minimo  senso democratico ma che purtroppo trova consenso in alcuni stati come la Russia, Uganda, Ungheria, ecc.

Ovviamente non si dice nulla sulla violenza domestica e sull’uxoricidio, dando per scontato che ciò che avviene all’interno del nucleo familiare sia fatto privato ed estraneo alla legge.

Professione in Famiglia trova invece strano che l’attenzione dei mass media non venga rivolta con pari attenzione sui problemi sociali in cui si trova la famiglia, non come categoria di interesse ma come nucleo importante del vivere collettivo.

La non autosufficienza, la solitudine degli anziani, la cura di ausilio, il patrimonio abitativo, la trasformazione sociale della famiglia e il calo della natalità.

Questi, a nostro avviso, meriterebbero un confronto serio e approfondito di tutte le parti politiche e sociali.

Alleghiamo la nostra lettera inviata a tutte le forze politiche presenti in Parlamento per discutere sul tema.

lettera a Governo e politica nov. 2018