Chi è e cosa fà

La Tagesmutter (lessicalmente “Mamma di giorno”) è una nuova figura professionale riconosciuta dal Ministero per lo Sviluppo Economico, specializzata nella cura educativa di minori.

Essa è normalmente socia di cooperativa sociale e fornisce il servizio ricevendo i minori presso la propria abitazione.  

Può ospitare un numero limitato di minori in contemporaneità e a differenza degli asili nido e scuole materne, è molto più flessibile ai bisogni dei genitori.

La Tagesmutter acquisisce l’attestato professionale attraverso un corso professionale obbligatorio ed è dotata obbligatoriamente di certificato anti pedofilia.

Nello svolgimento delle sue mansioni viene affiancata da esperti e professionisti della cooperativa.

Come si configura il rapporto di lavoro

Poiché la Tagesmutter è normalmente socia di cooperativa sociale, il servizio viene acquistato dalla cooperativa.

La remunerazione della Tagesmutter è subordinata dal numero di minori e dalle ore dedicate.

Agevolazioni fiscali e sussidi

Vi possono essere delle agevolazioni comunali attraverso voucher dedicati.

Rischi e contenziosi

possibili contenziosi possono derivare da una generica definizione del contratto di servizio.

È molto diffuso il servizio fornito da associazioni senza autorizzazione e controllo. Ciò potrebbe coinvolgere la famiglia in possibili contenziosi con lo Stato.

È bene chiedere sempre copia dell’autorizzazione per l’esercizio commerciale e professionale. Se il servizio venisse svolto da personale non autorizzato potrebbero non essere garantite le norme di sicurezza e di igiene.

Nel caso venga richiesto il pagamento del servizio tramite l’adesione associativa, qualora insorgesse un contenzioso con lo Stato, sareste chiamati a risponderne personalmente in qualità di soci.

Segnaliamo le cooperative aderenti a DOMUS regolarmente autorizzate nel fornire questo tipo di servizio: https://www.tagesmutter-domus.it/soci/