Meno arresti e più sicurezza nelle case di riposo

Dichiarazione di Aldo Amoretti, Presidente di Professione in Famiglia

“Gli arresti odierni ai vertici del gruppo Sereni Orizzonti (una rete nazionale di case di riposo per anziani) ci dicono di nuovo delle problematicità presenti in una parte di queste strutture dove, nel migliore dei casi si risparmia sul servizio, come già da noi denunciato anche nel convegno svolto insieme a Fipac- Confesercenti con il titolo “quelle case senza amore”.
Sarebbe bene che i gestori e le loro associazione accettassero la proposta, da noi formulata ad alcuni dei loro rappresentanti, di dare vita ad una rete-sistema di controlli organizzata insieme a chi, come noi, rappresenta le famiglie degli assistiti.
Un tale sistema permetterebbe di intervenire in tempo quando si manifestano inadeguatezze del servizio riservando alle forze dell’ordine e alla magistratura gli interventi per frodi e maltrattamenti”

 

Articoli di stampa

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...